giugno 21, 2022

ALPINE E RENAULT PRESENTANO I LORO ULTIMI MODELLI AL GOODWOOD FESTIVAL OF SPEED 2022

  • Renault e Alpine parteciperanno al Goodwood Festival of Speed 2022 con diverse anteprime mondiali e britanniche
  • Nuova Megane E-Tech Electric esordirà pubblicamente giovedì sulla leggendaria collina del Festival  
  • Renault 5 Prototype sarà presentata nel Regno Unito per la prima volta su Electric Avenue
  • La Renault RS10 F1 del 1979, prima Formula 1 dotata di motore turbo ad aver vinto un Gran Premio, scenderà in pista guidata da René Arnoux
  • Per celebrare i 50 anni di Renault 5, venerdì, sulla collina del Festival, sarà organizzata una sfilata di Renault 5 Turbo Maxi Superproduction
  • Anteprima mondiale di Alpine A110 Tour de Corse 75 in edizione limitata al Goodwood Festival of Speed 2022
  • La storica A110, che ha partecipato al Tour de Corse nel 1975, salirà sulla collina durante il weekend

Alpine e Renault sveleranno i loro ultimi modelli al Goodwood Festival of Speed 2022, compresa Nuova Megane E-Tech Electric che esordirà pubblicamente sulla leggendaria collina.

Il nuovo modello elettrico sarà esposto anche su Electric Avenue, il viale del Salone riservato ai veicoli elettrici, dove i partecipanti saranno tra i primi nel Regno Unito ad ammirare da vicino il nuovo veicolo 100% elettrico di Renault e a scoprire perché migliaia di automobilisti hanno già manifestato il loro interesse.

Renault 5 Prototype, a sua volta presente su Electric Avenue, sarà esposta nel Regno Unito per la prima volta dalla presentazione dell’anno scorso. Questa strabiliante concept car è una reinterpretazione del leggendario modello originario rivisitato acquisendo un nuovo look audace e contemporaneo ed un gruppo motopropulsore 100% elettrico. La concept car presenta il design della futura Renault 5, prevista per il 2024.

I passaruota ampliati della concept car supermini a cinque porte traggono ispirazione da un’altra Renault 5, che sarà a sua volta presente al Goodwood Festival of Speed: la Renault 5 Turbo Maxi Superproduction. Il classico modello turbo a motore centrale che si è fatto un nome nei rally sarà guidato fin sulla cima della collina da Alain Serpaggi, ex Renault e pilota di rally francese.  

Alpine

Quest’anno anche Alpine contribuirà all’emozione del Goodwood Festival of Speed con l’anteprima mondiale dell’Alpine A110 Tour de Corse 75, icona del rally in serie limitata.

Progettata per i rally e ispirata all’Alpine A110 che ha partecipato al Tour de Corse 1975, questa sorprendente edizione limitata salirà sulla leggendaria collina del Festival dove resterà per tutto il weekend.

Alpine A110 Tour de Corse 75 regalerà sicuramente agli spettatori un momento raro e memorabile. La coupé è dotata di motore da 300 cv, telaio finemente regolato ed un’iconica livrea nera e gialla corredata da elementi grafici in bianco e nero.

Oltre a mettere in bella mostra le sue prestazioni di velocità sulla collina, Alpine A110 Tour de Corse 75 resterà esposta nel First Glance Paddock. I visitatori potranno osservare da vicino l’ultima Alpine e ammirare in ogni minimo dettaglio le sue caratteristiche speciali come i cerchi da 18” Grand Prix bianco lucido, i sedili sportivi Sabelt® Racing, le pinze dei freni Brembo® di color arancione e il nuovo sistema multimediale Alpine con connettività AndroidAuto™ ed Apple CarPlay™.

Al Goodwood Festival of Speed, in rappresentanza ufficiale della Marca, sarà presente anche l’A110 Berlinetta, che ha partecipato al Tour de Corse 1975 e che ha ispirato l’edizione limitata.

Creato nel 1956, il Tour de Corse è una delle gare più emblematiche del motorsport, soprattutto nel mondo dei rally. Nel 1967, è entrato nel Campionato di Francia Rally diventando, nel 1973, l’imperdibile manche francese del Campionato del Mondo Rally. Due anni dopo, saranno 77 gli equipaggi ad affrontare l’asfalto corso, ma solo 22 riusciranno a tagliare il traguardo, prova evidente della difficoltà della manche. L’edizione 1975 è stata teatro di molti colpi di scena.

L’Alpine A110 e la Lancia Stratos HF hanno strenuamente lottato per la vittoria, ma si sono giocate il tutto per tutto nell’ultima prova speciale. Il distacco dell’A110 andava dai 5 ai 30 secondi prima dell’ultima tappa. È nell’ultimo settore cronometrato che le auto hanno ingaggiato l’ultima battaglia di questo Tour de Corse Tour de Corse, realizzando lo stesso tempo. L’Alpine ha perso per un soffio, con soli trentadue secondi di distacco dal gradino più alto del podio.    

Adoption of Wiztopic’s Blockchain Certification Platform

Al fine di salvaguardare la sua comunicazione, il Renault Group certifica i suoi contenuti con Wiztrust dal 20 febbraio 2020. Puoi verificare l'autenticità delle nostre informazioni sul sito web www.wiztrust.com.

Contatto Stampa

FRitrova qui le foto e gli album video corrispondenti alle nostre ultime attualità

Documento

Media

News alert
ISCRIVITI ALLE NEWS ALERT PER RIMANERE AGGIORNATO
pagebuilder.components.cta.text