maggio 12, 2022

Il Gruppo Renault studia la creazione di due centri di eccellenza specializzati

  • Un centro dedicato a sviluppo, produzione e commercializzazione dei veicoli elettrici
  • Un centro dedicato a sviluppo e produzione di trasmissioni e motori termici e ibridi di nuova generazione E-TECH

Boulogne-Billancourt, 12 maggio 2022 – Nell’ambito del piano “Renaulution”, il Gruppo Renault ha annunciato, il 18 febbraio 2022, di aver avviato riflessioni strategiche sulle sue attività e tecnologie 100% elettriche e termiche per consolidarne l’efficienza e la performance operativa. Queste riflessioni strategiche puntano ad adattare ogni tecnologia, avvalendosi delle risorse e delle competenze del Gruppo sui vari mercati e nell’ambito dell’Alleanza.  

Il Gruppo Renault ha grandi ambizioni nel settore dei veicoli elettrici, con la volontà di fare di Renault una Marca 100% elettrica per le autovetture in Europa entro il 2030. Per accelerare questa transizione ed accompagnare il mercato in fortissima crescita di veicoli elettrici, il Gruppo studia la creazione di un centro Veicoli Elettrici e Software in Francia. Il Gruppo Renault ha operato la scelta strategica di stabilire la produzione dei principali componenti della catena del valore della mobilità elettrica in Francia, dimostrando così la sua volontà di sviluppare attività ad alta tecnologia sui mercati a forte potenziale e di posizionarsi come leader dei veicoli elettrici in Europa.

Il perimetro dello studio comprende le attività e le tecnologie elettriche e software di tutta la catena del valore: ingegneria (una parte del Technocentre, Renault Software Lab, Lardy e altri siti oggetto di studio nell’Île-de-France), industria (ElectriCity, Cléon) nonché le funzioni di supporto connesse a tali attività.

Il centro dedicato ai veicoli elettrici potrebbe contare oltre 10.000 dipendenti entro il 2023.

Questo centro autonomo sarebbe dotato di un business model adatto alle specificità del settore dei veicoli elettrici, con la vocazione di stabilire partnership su nuove tecnologie e servizi.

Il Gruppo Renault sta, nel frattempo, anche studiando la possibilità di riunire in un centro ad hoc le sue attività e tecnologie relative a trasmissioni e motori termici e ibridi con sede al di fuori della Francia. Alla luce delle capacità di innovazione e dei significativi miglioramenti per la riduzione delle emissioni di questo tipo di veicoli, il Gruppo Renault è convinto che i veicoli termici ibridi e ibridi plug-in possano vantare importanti prospettive e sbocchi a lungo termine in Europa, ma anche sui mercati internazionali e che le sue tecnologie, come E-TECH, costituiscano vere e proprie leve di crescita. Mettendo insieme tutte le attività e le tecnologie connesse a trasmissioni e motori termici e ibridi, il Gruppo Renault si prefigge l’obiettivo di consolidare il potenziale delle sue tecnologie, ma anche di contribuire allo sviluppo dei carburanti a basse emissioni, GPL, ecc. e di creare così un leader mondiale Powertrain al servizio dell’industria automotive.

Il perimetro dello studio comprende le attività relative a trasmissioni e motori termici e ibridi, tranne il telaio:

  • Stabilimenti Powertrain: Motores (Spagna), Siviglia (Spagna), Cacia (Portogallo), Bursa (Turchia), Pitesti (Romania), Curitiba (Brasile), CorMecanica (Cile), PFA (Argentina)
  • Ingegneria e R&S: RTS (Spagna), RTR (Romania e Turchia), RTA (Brasile)
  • Funzioni di supporto connesse a queste attività

Questo centro potrebbe contare sul know-how di circa 10.000 dipendenti – al di fuori della Francia – entro il 2023.

Per creare un leader mondiale, globale e competitivo a vantaggio del Gruppo Renault, dei partner dell’Alleanza e potenzialmente di altri costruttori e clienti, il centro Powertrain sarà chiamato a sviluppare partnership industriali e tecnologiche all’avanguardia del settore.  

Le consultazioni con le istanze di rappresentanza del Personale su questi studi sono in corso con tutte le funzioni interessate a livello di Gruppo e nei Paesi coinvolti, e le riflessioni strategiche continueranno a svilupparsi nell’ambito del dialogo sociale.  

Il Gruppo Renault accelera così l’implementazione del piano strategico “Renaulution” e, in occasione del Capital Market Day che si terrà in autunno, presenterà lo stato di avanzamento degli studi

Il Gruppo Renault è all’avanguardia di una mobilità che si reinventa. Forte dell’Alleanza con Nissan e Mitsubishi Motors e della sua esperienza unica a livello di elettrificazione, il Gruppo Renault fa leva sulla complementarità delle sue 5 Marche (Renault – Dacia – LADA- Alpine e Mobilize), proponendo soluzioni di mobilità sostenibili ed innovative ai suoi clienti. Presente in oltre 130 Paesi, il Gruppo ha venduto 2,7 milioni di veicoli nel 2021. Riunisce oltre 160.000 collaboratori che incarnano nella vita quotidiana la sua “ragion d’essere”, affinché la mobilità ci avvicini gli uni agli altri. Pronto a raccogliere le sfide su strada, ma anche nelle competizioni, il Gruppo si è impegnato in una trasformazione ambiziosa e generatrice di valore. Questa è incentrata sullo sviluppo di tecnologie e servizi inediti, su una nuova gamma di veicoli ancora più competitiva, equilibrata ed elettrificata. In linea con le sfide ambientali, il Gruppo Renault si prefigge lo scopo ambizioso di raggiungere l’obiettivo zero emissioni in Europa entro il 2040. 

https://www.renaultgroup.com/

 

Adoption of Wiztopic’s Blockchain Certification Platform

Al fine di salvaguardare la sua comunicazione, il Renault Group certifica i suoi contenuti con Wiztrust dal 20 febbraio 2020. Puoi verificare l'autenticità delle nostre informazioni sul sito web www.wiztrust.com.

Contatto Stampa

FRitrova qui le foto e gli album video corrispondenti alle nostre ultime attualità

Documento

News alert
ISCRIVITI ALLE NEWS ALERT PER RIMANERE AGGIORNATO
pagebuilder.components.cta.text