settembre 8, 2021

MOBILIZE SVILUPPA SOLUZIONI CONCRETE PER FACILITARE LA TRANSIZIONE ECOLOGICA

Servizi connessi per incentivare l’adozione dei veicoli elettrici

  • Facilitare la vendita dei veicoli elettrici usati grazie al “Certificato Batteria”
  • Accedere a oltre 260.000 punti di ricarica in Europa con il “Mobilize Charge Pass”
  • Ridurre la bolletta elettrica con “Mobilize Smart Charge”

Soluzioni di stoccaggio dell’energia grazie alle batterie dei veicoli elettrici per promuovere l’utilizzo delle energie rinnovabili

  • Gestire, in tempo reale, la differenza tra produzione e consumo di energia installando, a Flins, un dispositivo di stoccaggio stazionario dell’energia di una capacità di 15 MWh.
  • Prolungare la vita delle batterie dei veicoli elettrici con soluzioni di stoccaggio dell’energia innovative, mobili, modulari e multiuso.

Con l’aumento dell’offerta di veicoli elettrici ed ibridi plug-in, il mercato della mobilità è ora strettamente connesso a quello dell’energia. Grazie ad un’offerta integrata molto completa, Mobilize offre soluzioni concrete ai clienti e contribuisce al raggiungimento dell’obiettivo zero carbonio del Gruppo Renault. ha dichiarato Clotilde Delbos, Direttrice Generale di Mobilize.

Servizi connessi per incentivare l’adozione dei veicoli elettrici

  • Certificato Batteria: per facilitare la vendita dei veicoli elettrici usati  

Mobilize lancia il “Certificato Batteria”, una App che consente ai proprietari dei veicoli elettrificati Renault e Dacia di ottenere un certificato della capacità energetica residua della batteria direttamente su smartphone o Internet.

Questo certificato offre molteplici vantaggi:

  • Aumentare il valore residuo e il prezzo di compravendita dei veicoli elettrici usati  
  • Accelerare le vendite dei veicoli elettrici usati rassicurando l’acquirente sulla capacità della batteria

La App è disponibile direttamente su MY Renault per i clienti privati e nell’offerta EASY CONNECT for Fleet per le aziende. È disponibile anche su MY Dacia per i clienti di Dacia Spring.

I dati riportati sul certificato provengono dal Battery Management System (BMS), il sistema di gestione delle batterie, oppure sono calcolati al di fuori del veicolo basandosi sui dati di chilometraggio percorso e ricarica. In questo modo, è possibile ottenere informazioni esatte sullo stato di salute della batteria (SOH -State Of Health), ossia sul rapporto tra la capacità attuale della batteria e la sua capacità iniziale, espresso in percentuale. Ad esempio, per una batteria da 40 KWh, se lo State of Health è del 94%, questo vuol dire che la sua capacità residua è di 37,6 Kwh.

IL certificato è disponibile per Renault ZOE e-TECH Electric, Renault Kangoo E-TECH Electric 33 kWh e Twingo e-TECH Electric. Il servizio sarà esteso anche ai futuri veicoli elettrici ed ibridi plug-in della gamma Renault, ma anche ai veicoli elettrici Dacia.

  • Mobilize Charge Pass: per accedere a oltre 260.000 punti di ricarica in Europa

Per favorire l’adozione della mobilità elettrica, Mobilize lancia Mobilize Charge Pass, un servizio dedicato alla ricarica dei veicoli elettrici in viaggio.

Tramite la App MY Renault, è possibile individuare la stazione di ricarica più vicina con una presa disponibile e compatibile con il proprio veicolo, vedere le tariffe e visualizzare sul display l’itinerario per raggiungerla. Una volta che il veicolo è attaccato alla presa, è possibile avviare la ricarica con  il Mobilize Charge Pass, precedentemente associato a un mezzo di pagamento.

Con un’unica applicazione, il Mobilize Charge Pass dà accesso ad una rete di oltre 260.000 punti di ricarica in 25 Paesi europei.

La App, che è già disponibile in Germania e Spagna, sarà estesa anche ad altri Paesi nei prossimi mesi.

  • Mobilize Smart Charge: per ridurre la bolletta elettrica e ricaricare il veicolo con un’energia più verde

La App Mobilize Smart Charge consente ai proprietari dei veicoli elettrici Renault di ottimizzare i costi di ricarica del veicolo a domicilio e di ridurre la carbon footprint grazie ad una programmazione smart della ricarica.

L'applicazione gestisce la ricarica del veicolo tenendo in considerazione i picchi di produzione e consumo di elettricità. La ricarica viene, infatti, sospesa quando i consumi energetici aumentano sulla rete elettrica e riprende quando l’energia ivi disponibile torna ad essere “in eccesso”. Questo consente indirettamente di ricorrere maggiormente alle energie rinnovabili e contribuisce, pertanto, a mantenere l’equilibrio della rete elettrica.  

Mobilize Smart Charge calcola il programma di ricarica ottimale tenendo conto della capacità della rete elettrica, della disponibilità di energia rinnovabile, dei prezzi dell’elettricità e, naturalmente, anche delle preferenze di ricarica dell’utente (livello di ricarica desiderato, orario di inizio ricarica). I player del mercato dell’energia attribuiscono un valore a questa flessibilità. Per cui gli utenti possono risparmiare sulla bolletta elettrica e persino ottenere un riconoscimento economico per la loro flessibilità.

La App è disponibile in Francia e nei Paesi Bassi per i proprietari di Twingo E-TECH Electric e ZOE E-TECH Electric*.

*Veicoli idonei: ZOE fase 1 (prodotta dopo Novembre 2019), ZOE fase 2 (prodotta dal 29 ottobre 2020) e tutte le Twingo elettriche. I veicoli devono essere dotati del sistema multimediale RLink o EasyLink)

Soluzioni di stoccaggio dell’energia basate sulle batterie dei veicoli elettrici per promuovere l’utilizzo delle energie rinnovabili

Nel contesto della transizione energetica, Mobilize installa 15 MWh di capacità di stoccaggio per gestire, in tempo reale, la differenza tra produzione e consumo di energia.

Mobilize prosegue lo sviluppo del progetto Advanced Battery Storage, il maggior dispositivo di stoccaggio stazionario di energia che utilizza le batterie dei veicoli elettrici. A lungo termine, il progetto intende raggiungere una capacità di 70 MWh in Francia e Germania.

Dopo Douai (Nord della Francia) ed Elverlingsen (Germania), Mobilize installa una capacità di 15 MWh presso la Re-Factory di Flins (Dipartimento delle Yvelines, Francia) del Gruppo Renault, utilizzando 480 batterie nuove di Renault ZOE. Queste batterie verranno sostituite, a lungo termine, da batterie usate che avranno così una seconda vita compiendo una missione meno “importante” in termini di densità energetica e potenza rispetto alla prima vita nel settore automotive. Questo progetto consente di ridurre la carbon footprint delle batterie in quanto ne prolunga la durata di vita.

Per garantire un servizio continuo a tutti i consumatori, è necessario che produzione e consumo di energia siano in perfetto equilibrio sulla rete elettrica, in qualsiasi momento. Con il progetto Advanced Battery Storage, le batterie dei veicoli elettrici immagazzinano energia quando il consumo è insufficiente sulla rete elettrica per poi restituirla immediatamente, a seconda delle esigenze. Le batterie fungono quindi da buffer per garantire l’equilibrio della rete a cui sono connesse e favorire il maggior ricorso alle energie rinnovabili.

Il progetto Advanced Battery Storage conferma la posizione di Mobilize in quanto player di spicco nel campo degli ecosistemi elettrici ed energetici smart, insieme ai suoi partner: la Banque des Territoires, il gruppo giapponese Mitsui Corp., Demeter tramite il Fondo di Modernizzazione Ecologica dei Trasporti, The Mobility House, Nidec e Fenecon.

Mobilize e betteries AMPS GmbH riutilizzano le batterie dei veicoli elettrici per proporre una soluzione di stoccaggio dell’energia ecologica ed economica.  

Per rendere la mobilità elettrica veramente responsabile ed orientarsi verso un futuro senza emissioni di CO2, Mobilize e betteries AMPS GmbH hanno concluso una partnership industriale per la realizzazione di una soluzione di stoccaggio dell’energia facilmente trasportabile, modulare, versatile e connessa, basata sui moduli delle batterie dei veicoli elettrici. Dando alle batterie una “seconda vita” per lo stoccaggio e la fornitura di energia pulita ed accessibile, Mobilize e betteries sostengono l’economia circolare e riducono la carbon footprint delle batterie.

Il betterPack, l’elemento principale del sistema di stoccaggio, può essere impilato sul betterGen – un carrello dotato di ondulatore e caricatore – per sostituire i piccoli gruppi elettrogeni che funzionano a carburante. Il sistema offre, pertanto, una potenza da 2 a 5 kW e una capacità da 2,3 a 9,2 kWh. Può essere utilizzato anche in locali chiusi in quanto, a differenza dei gruppi elettrogeni classici, non emette gas di scarico.  

Essendo di facile utilizzo e silenzioso, è la soluzione ideale per le aziende che noleggiano attrezzature, per le riprese dell’industria cinematografica e per i cantieri edilizi che cercano di ridurre le emissioni di CO2. I betterPack offrono anche una soluzione chiavi in mano per i veicoli a tre ruote (i cosiddetti “tuk-tuk”) e persino per le piccole imbarcazioni elettriche. Grazie al peso ridotto (meno di 35 kg), il betterPack può essere sostituito manualmente per garantire la continuità dell’utilizzo.

Per proporre un prodotto quanto più possibile rispondente alle aspettative dei clienti, sono stati condotti diversi progetti pilota e i feedback dei clienti sono stati presi in considerazione nella progettazione finale del prodotto. Oltre alle soluzioni già previste, i team continuano a cercare nuove possibilità di applicazione, come l’alimentazione di piccoli sistemi di pannelli fotovoltaici al di fuori della rete, un modo per ovviare al problema della scarsità di energia e per offrire soluzioni di stoccaggio verdi e silenziose.

Grazie all’utilizzo delle batterie di seconda vita, la soluzione proposta da Mobilize e betteries permette di risparmiare dal 15 al 65% rispetto alle soluzioni tradizionali basate sui generatori a carburante.  

Dopo l’annuncio della partnership industriale tra Mobilize e betteries a Giugno 2021, i team stanno ora preparando il lancio della produzione di serie presso la Re-Factory del Gruppo Renault à Flins, in Francia, con una commercializzazione prevista entro fine 2021.

Mobilize, che gestisce i servizi di mobilità, energia e dati, fa parte del Gruppo Renault. Costruita su ecosistemi aperti, Mobilize fornisce soluzioni di mobilità flessibili e promuove una transizione energetica sostenibile, in conformità con l’obiettivo del Gruppo Renault di raggiungere zero emissioni e con la sua ambizione di sviluppare il valore dell’economia circolare.

Adoption of Wiztopic’s Blockchain Certification Platform

Al fine di salvaguardare la sua comunicazione, il Renault Group certifica i suoi contenuti con Wiztrust dal 20 febbraio 2020. Puoi verificare l'autenticità delle nostre informazioni sul sito web www.wiztrust.com.

Contatto Stampa

FRitrova qui le foto e gli album video corrispondenti alle nostre ultime attualità

Media

News alert
ISCRIVITI ALLE NEWS ALERT PER RIMANERE AGGIORNATO
pagebuilder.components.cta.text